50 con e 30 senza

Noi saremo ricordati, forse nobilmente, come la generazione del lavoro flessibile e precario, come la generazione dei figli in casa fino a 40 anni, come la generazione della decrescita, della riscoperta dell’arte di arrangiarsi con la tecnologia, saremo thumb-generation o iQualcosa generation. Noi saremo ricordati, forse nobilmente, per i movimenti Occupy, per gli scioperi sui tetti o sulle torri, per ogni tipo di sperimentazione di economia alternativa, dai gruppi d’acquisto alla rinascita del baratto.

Ma noi saremo anche ricordati, forse un po’ meno nobilmente, come la generazione del “Vuole con o senza fattura? Sono 50 con e 30 senza”. Perché la gran parte di noi, per cento buoni motivi per cui avrebbe potuto non farlo e altrettanti per cui invece l’ha fatto, ha risposto senza.

Ce la meritiamo, l’ignobiltà.

Annunci

3 thoughts on “50 con e 30 senza

    • Ma grazie, e benvenuta! (per ora è piccolino, ha le spalle strette, ma si farà, tra pensieri urbani e pedalate… sperando di non peccar mai di tracotanza!)

      Mi piace

  1. Pingback: di cento, di tre | ammennicolidipensiero

ammennicoli di commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...