lettera aperta ad un (circa) seienne

Oggi vi porto in un caffè culturale (a questo indirizzo qui). Un po’ virtuale, certo, ma sempre e comunque resistente.
E, un per per gioco, come fosse il rituale di introduzione di un salotto letterario, mi presento così:

…e poi verranno Y come Yankee e Z come zulu, anzi Z come La formica (e Z come no, non ve lo dico, perché a me lo spadaccino è sempre stato un po’ antipatico).
Ma ora è X, X come X-ray (che, per un ricercatore, han pur sempre il loro fascino). X croce e delizia; X in fondo orfana di un fonema puro, sì, X che ora diventa 
ics e ora diventa chi; X come una firma scomoda, a cui indebitamente è affidato il peso della vergogna di tutta la storia dell’analfabetismo, ma – parimenti e per tale ragione – X simbolo del diritto di voto, e scusate se è poco; X matematica, simbolo di distribuzione di probabilità dal sapor di normalità; X simbolo di chiasmi, chiasmi letterari AB BA, chiasmi genetici di tempo di meiosi, chiasmi ottici di intrecci visivi – pur sempre d’incroci, si tratta. 
Ma anche, e soprattutto, X come la mia generazione, generazione di chi ha scambiato troppo spesso i sogni con le illusioni, e non sempre – anzi… – per propria colpa; X di menti coraggiose; X, in ogni caso, quasi ultima tra le ultime lettere dell’alfabeto, e per questo a me cara, ché se c’è una parte da scegliere nel mondo e tra le genti del mondo, tra la cima e la coda, per natura, credo, mi troverò sempre più a mio agio nella coda.   

La mia lettera aperta, insomma, è la X. Con un grande grazie a CRT per l’invito.

x_crt

Annunci

20 thoughts on “lettera aperta ad un (circa) seienne

  1. e ma è bella pure questa considerazione sulla X oltre che la lettera! 🙂
    io direi che X come pareggio!
    (hai visto come son brava ad abbassare i livelli alti con la mia indole da bar dello sport? 🙂 )

    Mi piace

  2. Mi hai conquistato ad “X come incrocio” (anche se non l’hai scritto così). Che, dicevamo qualche tempo fa, salva non solo la biologia (dato che, come è noto, chi non si incrocia soccombe) ma anche, paradossalmente, l’identità, e questo è vero soprattutto in un paese come il nostro.

    Non so se si è capito quello che volevo dire… ma comunque grazie!

    Mi piace

  3. anche per me il primo impatto era “cromosomico”…ma forse non sono andata molto lontana…in bocca al lupo tra i banchini consunti. (e sulle parole noi ci capiamo!)

    Mi piace

    • un cosa mi hai fatto ricordare, con gli “impatti cromosomici” che fanno andar più o meno lontano… i “cromosomi corsari
      di longobardi, di celti e romani dell’antica pianura, di montanari…” (cit.)
      e crepi il lupo, ovviamente (parole “capitissime”!)

      Mi piace

ammennicoli di commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...