cyclin’ in the rain

«M. vai in macchina con la mamma o con il nonno, questa mattina, ché diluvia.»
«Noooo! Si va in bici!»

Piccole mantelline crescono.
Gioie di babbo suo.

image

Annunci

39 thoughts on “cyclin’ in the rain

        • in generale concordo, su iniziative come la critical mass, almeno per partecipazioni occasionali, sono più possibilista (penserei piuttosto ad altri deterrenti). se ho intuito giusta la tua età, almeno a grandi linee, ovviamente…

          Mi piace

          • Quello che volevo dire è che non c’è una gradazione dell’aggettivo “attivo” e che il fatto stesso di declinare e specificare non mi appartiene, o comunque non più. Non ho preso la patente per scelta, punto. Almanaccare sul resto non mi è mai venuto in mente, né mi aiuta a restituire un’idea più precisa del referente della mia comunicazione, tutto qui.

            Mi piace

          • Amme, il concetto è “non stare sempre a spaccare il capello in cinquanta”, non so in che senso la mia militanza sia attiva più di quanto enunciato da quell’unico aggettivo, così come non mi pongo il problema di questa o quella scelta linguistica e lessicale. Non è sempre tutto così ipertestuale, nel mio livello di comunicazione, delle volte, specie in cose di poco conto come queste, è grado zero, e chiacchierarci sopra non aggiunge nulla all’informazione originaria, la rende solo noiosa! 😉

            Mi piace

          • aaaah, ok, così mi è più chiaro. perdonami, non avevo capito a cosa ti riferissi perché per me “attiva-attiva” era stato solo un divertissement comunicativo per alludere alla fatica delle pedalate… ma mi sa che non ero stato sufficientemente bravo a farlo cogliere! 😉

            Mi piace

      • Ecco vedi? Io ormai mi ipnotizzo da sola, leggo quello che voglio vedere… insomma, ho letto e riletto Sellino, ed apprezzando anche la battuta.
        Forse però è solo un problema di diottrie, almeno spero.
        Cmq piccoli ammen crescono… ciò non può farci che piacere e far sperare in un mondo migliore! 😀
        E poi volevo aggiungere per la Povna…Ma, attiva attiva attiva?. sicura che non volevi dire che sotto sotto non usi la macchina perché da piccola hai subito un trauma vedendone una schiacciare un gattino? 😀 😀

        Mi piace

        • e comunque per me è un sellino bellino, ma bellino davvero, e un po’ mi spiace che ora ti vendano solo quelli a forma di astronave superavvolgenti perché “sono a norma TUV, ISO, EU, con diciotto punti di sicurezza, antiurto, antigraffio, antipiedineipedali, etc etc etc” e questi, oltre a fare una fatica boia a trovarli, te li facciano pure pagare tre volte tanto
          p.s. tra l’altro, sbaglio o è identico al sellino di linus “eccomi con il caschetto in sella alla bici della mamma” di charles schulz?

          Mi piace

  1. Ah. Ma io non pensavo solo alla bici. Penso proprio al fatto, referenziale, di non usare l’auto, mai. Per l’appunto perché (volutamente) non posso, tutto qui. 😀 (ma mi sa che delle volte lo scritto non ci aiuta – è la tipica difficoltà comunicativa tra letterati e scienziati! 😉 )

    Mi piace

    • (vero! 😉 oggi alla mia lucidità in realtà credo non contribuiscano molto nemmeno le quattro ore scarse di sonno di stanotte e il fatto di avere un sacco di tempi morti nelle analisi che sto facendo, in attesa di una conferenza pomeridiana che spero risollevi le sorti quotidiane)

      Mi piace

ammennicoli di commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...