copertine (bis)

Grazie agli amici di cartaresistente, e grazie a tutti voi: Lui è tornato (di cui raccontavo qui, ne la copertina corta) riceve il premio per il gioco le copertine più belle.

Lui è tornato è un libro al confine tra distopia, fantapolitica, una commedia perennemente in bilico tra realtà e finzione.
In questo reblog vorrei approfittare, però, per dedicare spazio anche ad una piccola utopia ferita. Una ferita grande, tanto quanto era grande il piacere con cui parlavo, in questo vecchio post, di un altro libro e del coraggio della persona che lo scrisse.
Per raccontare, oggi, della vicenda di Pino Maniaci non trovo parole migliori di quelle usate da Claudio Fava (qui): «[…] Ma di ciò che ci riferiscono le intercettazioni, la risposta non la voglio dai giudici ma da Maniaci. […] Ci dica Maniaci che è tutto falso, intercettazioni, verbali, parole sue e degli altri: tutto! […] Spieghi, oppure scompaia dalle nostre vite per sempre.»

Ad maiora.

Annunci

4 thoughts on “copertine (bis)

ammennicoli di commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...