specchi virtuali

Conversazione in treno. Due uomini, età stimata compresa tra i trenta e i quaranta.
«Devo sgominare un racket che è comparso di fronte alla chiesa di Santa Maria di XYZ [comune in provincia di Varese, n.d.adp]. Ché a me lo sai che stanno sui coglioni quelli che vengono a romperti le palle a casa tua, eh?»

Giusto per non dimenticare che, per quanto ci possiamo sforzare di credere il contrario, ogni videogioco ha, in fondo, la realtà che si merita (o, qualcuno giurerebbe, viceversa).

streetart2

Annunci

11 thoughts on “specchi virtuali

ammennicoli di commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...