questioni di rispetto

Non vogliatemene, negli ultimi post sono monotematico: lo so, abbiate pazienza ancora per oggi. Prometto che mi sdebiterò presto con un qualche divertissement o con post in cui renderò omaggio alla medio-italianità parlando di calcio, macchine, sesso e reality show. Oggi, però, non posso non riportare una frase nella quale sono incappato – direttamente, anche se non a me rivolta – ieri pomeriggio.

Antefatto: colloquio di lavoro per una possibile assunzione a tempo determinato con il responsabile di una struttura privata. Il parere del responsabile è decisamente favorevole.

Ieri, 15 gennaio 2014. Colloquio con il direttore del personale, nonché responsabile amministrativo, nonché responsabile delle risorse umane, nonché colui preposto agli aspetti più strettamente contrattuali: «[…] Per il rispetto della sua persona, dottoressa, non pensavo, in questo incontro, di parlare dell’aspetto della remunerazione…“.

Ecco. Ho detto tutto.

Annunci

51 thoughts on “questioni di rispetto

    • quasi in tema reality: confesso che, in quel teatro un po’ strano che pratico, mi è capitato già parecchie volte di portare in scena storie simili (tratte da episodi di vita reale). negli ultimi tempi le oppressioni lavorative gravano più di quelle familiari: so che detto così può suonare strano, il discorso sarebbe lungo, ma non faccio altro che constatare ciò che riportano le persone sulle cui vicende nascono gli spettacoli.

      Mi piace

  1. E quando pensava di parlarne?
    Perché poi questi vanno presi anche sulla forma. Ché la forma è sostanza. E quindi ok, per rispetto non parliamone ora, ma dimmi quando cazzo ne vuoi parlare, e SE ne vorrai mai parlare.

    Mi piace

  2. Perché non lavori per la gloria anche te???
    Pensa io lavoro 8 ore come impiegata e loro insistono per pagarmi….sti 500 euro che mi danno ed io mi arrabbio….

    Mi piace

  3. Acc! Gattosyl mi ha anticipato!! 🙂
    diciamo che una alternativa light potrebbe essere “Ma veda, Lei è davvero molto gentile, un Cavaliere d’altri tempi! La ringrazio molto e non sa quanto apprezzi il riguardo che mi usa ma per rispetto dei miei futuri creditori: macellaio, locatore, benzinaio etc, credo si possa fare uno strappo alla regola…Parliamone, La prego, non per me, sia bene inteso…per l’economia che deve girare!…”

    (Poi dai, anche se in ritardo sulle feste delle medie – alle quali mai e poi mai avrei pensato di farlo – un pò di guttalax nel bicchiere d’acqua…)

    Mi piace

ammennicoli di commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...